SOCIAL MEDIA POLICY

Il Partito Socialista Democratico Italiano (PSDI) promuove l’interazione attraverso i social media, grazie ai quali interagisce con i propri iscritti, con gli elettori e con i cittadini. Attraverso i canali social il partito condivide con gli utenti i propri valori, chiarisce le proprie posizioni sui principali temi di attualità, divulga materiale utile a comprendere e a monitorarne l’attività politica e legislativa.

REGOLE DI GESTIONE

I canali social del PSDI promuovono il pluralismo delle idee e delle opinioni. Tutti possono partecipare alla discussione sui canali social del partito.

L’invito agli utenti è di utilizzare toni educati e rispettosi.

Non sono ammessi commenti che istighino o facciamo riferimento al razzismo, alla xenofobia, all’omofobia, alla violenza o a qualunque forma di discriminazione: di genere, di razza, di lingua, di religione, di disabilità.

Sono altresì vietati insulti, affermazioni violente o volgari. I commenti o le risposte che violino le suddette regole saranno tempestivamente rimossi e/o segnalati alle rispettive piattaforme. Lo staff si riserva, inoltre, di intervenire in presenza di commenti e post ritenuti non pertinenti all’argomento trattato.

MODERAZIONE

I canali social del PSDI sono gestiti e moderati durante orario di lavoro. Ogni contenuto o parere che non proviene direttamente dagli account ufficiali non è responsabilità diretta del PSDI, ma del singolo autore. Allo stesso modo il PSDI è responsabile per i contenuti presenti nei link postati da utenti terzi.