Comunicato stampa del 12 Gennaio 2018

Venerdì 12 gennaio si è riunito l’ufficio politico nazionale del PSDI per valutare la situazione del Paese, anche in vista del prossimo appuntamento elettorale. Il Partito Socialdemocratico Italiano ha confermato che permane nella storica pozione di autonomia e rispetto delle libertà fondamentali del cittadino. La salvaguardia dei diritti ripetutamente violati da movimenti e forze politiche che professano la democrazia ma la violano costantemente con spericolati provvedimenti legislativi viene contestata. Resta ferma, per il PSDI, la posizione di netto dissenso rispetto a una legge elettorale che penalizza la comunità dei cittadini, in quanto sono violati i diritti costituzionali. L’attuale momento di emergenza nazionale al quale nessuno può sottrarsi, ha determinato il PSDI a sostenere i valori che hanno attraversato la storia del Paese dalla Costituente a oggi. Il Partito socialista democratico italiano ha espresso condivisione per l’incontro tenuto dalle sue massime rappresentanze con il sen. Paolo Romani e con l’on. Niccolò Ghedini nella sede di Forza Italia. In tale occasione è stato convenuto l’appoggio del PSDI allo schieramento del centrodestra, dal momento che sarà tale componente politica a difendere i valori della Costituzione. Il PSDI, che già in passato ha preservato il Paese da dittatura e Guerra Fredda oggi intende partecipare al progetto di salvezza dell’Italia dai populismi che sviliscono la politica del nostro Paese.